You are in:

Resoconto viaggio a Dublino

Continuano con ampio successo i viaggi organizzati dagli studenti del nostro Polo: dopo Copenaghen 2014, Lisbona 2015, Ginevra 2015 e Amsterdam 2016 è stata Dublino a vederci in giro tra le sue vie nel Marzo 2017, per un soggiorno di cinque giorni. Tutto questo è stato possibile grazie al bando che il Politecnico offre ai gruppi di studenti, i quali, previa richiesta, possono usufruire di un finanziamento di 150 euro a persona per attività e viaggi che offrano al di là della possibilità di arricchimento scientifico-culturale, opportunità di coesione tra la comunità studentesca. Anche quest'anno la partecipazione è stata ampia: nonostante la priorità di di iscrizione fosse per il Polo di Cremona, si sono uniti a noi molti ex-studenti, ormai in magistrale a Milano, e molte altre richieste sono state purtroppo respinte per esaurimento posti.

A Dublino alloggiavamo in diversi appartamenti, tutti molto vicini e ciò ha favorito i frequenti ritrovi. Arrivati nel primo pomeriggio di sabato 11 abbiamo visitato il centro città attraversando O'Connel Bridge e passeggiando per Graften Street. Fatta sosta presso il Saint Sthepen's Green abbiamo risalito la South Georgia Area e raggiunto l'abitazione in cui visse Oscar Wilde. La serata è proseguita rimbalzando tra gli innumerevoli e tipici pub irlandesi di Temple Bar.

La Domenica il gruppo si è diviso: alcuni si sono diretti verso l'entroterra irlandese in direzione Kilkenny, borgo medioevale denso di cattedrali e dal tipico castello circondato da un ampio parco; mentre gli altri hanno continuato il tour del centro di Dublino visitando anche la grande biblioteca storica del Trinity College, l'Ateneo più prestigioso del paese.

Al Lunedì il gruppo nuovamente riunito si è diretto presso la Guinness Storehouse, l'attrazione più visitata d'Irlanda: si tratta di un museo di 8 piani in cui vengono descritti la storia, i processi di produzione e marketing della tipica birra irlandese. Il pomeriggio ci ha visti impegnati nella visita del quartiere medievale del Dublin Castel, della Christ Church Cathedral e St Patrick Cathedral.

Al Martedì ci siamo diretti nuovamente fuori città per un tour guidato della costa Ovest a tappe. Partiti al mattino presto siamo giunti sull'Oceano Atlantico in corrispondenza delle scogliere verticali più alte d'Europa, da 210 a 110 metri a picco sul mare. Paesaggio tra i più suggestivi tra quelli visitati, con la nebbia che risaliva dalle onde che si infrangevano: le scogliere erano costeggiate da un lungo sentiero, a tratti tortuoso, che permetteva di ammirarle da più punti di vista. Abbiamo proseguito la giornata con numerose soste presso la regione del Burren, in cui i caratteristici paesaggi rurali irlandesi si alternavano alle distese rocciose lunari tipiche della regione. Durante tutto il tragitto, la guida ci descriveva la storia, le tradizioni, gli aneddoti su ciò che vedevamo, spiegando accuratamente alcuni tratti tipici della cultura irlandese.

Il Mercoledì, prima di ripartire, abbiamo trascorso la mattinata a visitare Phoenix Park, uno dei parchi cittadini più estesi d'Europa: girandolo in bicicletta, ma in due ore non siamo riusciti a percorrerne nemmeno la metà del perimetro!

Questo viaggio ha sicuramente contribuito a rafforzare ancora di più lo spirito familiare tra gli studenti, vanto del nostro Polo. Un ringraziamento va a tutti i partecipanti e a coloro che si sono spesi per organizzarne la buona riuscita. Siamo certi che iniziative simili continueranno ad essere proposte e che la partecipazione sarà sempre più alta, perché è importante essere protagonisti in ciò che il Politecnico ci offre.

Clarissa, Giulia, Ludovica