Ti trovi in:

A Proposito di Green Economy: Cremona Fabbrica della Bioenergia

La Fabbrica della Bioenergia è un centro di competenze nato attraverso un’iniziativa co-finanziata da Fondazione Cariplo, con capofila Provincia di Cremona e partners Politecnico di Milano, referente scientifico ed operativo, Camera di Commercio di Cremona, ERSAF (Ente Regionale per Servizi in Agricoltura e Foreste) e Comune di Cremona.

L’iniziativa si pone tre linee di azione, volte a sostenere e promuovere lo sviluppo degli impianti bioenergetici garantendo il raggiungimento delle potenzialità disponibili in termini di biomasse trattate e di energia producibile, nel rispetto della vocazione territoriale e con la massima efficacia e nel rispetto ambientale.

La linea di RICERCA ha come primi obiettivi di studio l’aumento della degradabilità delle diverse matrici, la trattabilità di matrici organiche non ancora sfruttate, il miglioramento delle rese energetiche degli impianti e lo sviluppo di nuove tecniche per la rimozione dell’ammoniaca dal digestato.

La linea SERVIZI è a disposizione dei diversi portatori di interesse (proprietari e gestori degli impianti, impiantisti fornitori di tecnologia, enti di autorizzazione e controllo) svolgendo valutazioni ed audit sullo stato del processo e sulla sua ottimizzazione, supporto all’avvio e alla conduzione mediante modelli di processo dedicati, analisi di routine, studi di fattibilità, testing e collaudi di macchinari e impianti, indagini e censimenti, ecc.

C’è infine la linea dell’OSSERVATORIO della Fabbrica della Bioenergia, volta a recepire ed integrare i bisogni del territorio, monitorare lo sviluppo del settore e proporre azioni formative mirate ai molteplici soggetti interessati. Rientrano in questa linea quindi le attività di FORMAZIONE, destinate a soddisfare diverse necessità.